Nuvole.

Non ho nulla da perdere

Nel mio angolo bistrattato di paradiso,
Nessuno stimolo

Sulla prossima nuvola.
Guardo l’infinito aprirsi

Nei tuoi occhi.

Spietato,

Crudele

Il ricordo ancor miete vittime.
Schegge di attimo

Schegge di infinito

Modellano la sostanza dei sogni.
I latranti cani

Dell’odio

Mordono le mie orme,

Odorano la mia paura

Si nutrono del mio terrore.
Scappo,

Alla ricerca di un alba che mai incendierà  il mio orizzonte.